logo bff nero
logo bff nero
logo bff nero
bff logo
bff logo
Il tuo titolo va qui

Your content goes here. Edit or remove this text inline or in the module Content settings. You can also style every aspect of this content in the module Design settings and even apply custom CSS to this text in the module Advanced settings.

La biennale
Il tuo titolo va qui

Your content goes here. Edit or remove this text inline or in the module Content settings. You can also style every aspect of this content in the module Design settings and even apply custom CSS to this text in the module Advanced settings.

Programma

A causa della pandemia di COVID-19, gli eventi in programma potrebbero subire delle variazioni.

Mostre

Letture Portfolio

Conferenze

Workshop

Proiezioni

Eventi Speciali

Mostre

Letture Portfolio

Workshop

Conferenze

Proiezioni

Eventi Speciali

Mappa e Programma

Ospiti

Tami Aftab è una fotografa londinese. Il suo lavoro tocca temi di intimità, performance e giocosità attraverso il ritratto. Ha studiato Fotografia al London College of Communication. Nel 2020 ha ricevuto il supporto di Getty Images, Women Photograph ed è stata premiata da Creative Review.

Carolina Amoretti (1988) nata in Liguria, ora vive e lavora a Milano dove si è stabilita come fotografa, designer e direttrice creativa. La sua passione per la fotografia comincia quando è adolescente, poi nel 2010 vince una borsa di studio per “Fabrica”, il centro di ricerca della comunicazione di Benetton, fondato da Oliviero Toscani, dove si è specializzata nella comunicazione attraverso la fotografia. Poco tempo dopo Carolina comincia a collaborare con riviste, brand, cantanti. Il suo interesse per la fotografia e la moda, orientato verso il mondo colorato delle donne, ha portato Carolina a dare vita al progetto Fantabody nel 2015.

Barbara Bachmann (1985) nata a Brunico, è giornalista indipendente e collabora con riviste e settimanali, tra i quali “Reportagen”, “Internazionale” e “Die Zeit”. Dopo gli studi di Germanistica, Scienze politiche e Spagnolo a Innsbruck e León, si è formata alla scuola di reportage di Reutlingen. Ha ottenuto numerosi riconoscimenti, tra i quali il premio giornalistico Axel Springer. Barbara Bachmann vive in Alto Adige.

Giulia Flavia Baczynski è un’artista visiva attratta dalle molteplici rappresentazioni dello spazio. Negli anni il concetto di spazio, sia esso urbano e naturale o immaginato e concettuale, diventa il nucleo della sua ricerca. Modellista per molti anni al Politecnico di Milano, dove si è laureata in Architettura, inizia nel 2014 una ricerca artistica che relaziona il modello alla fotografia: la libertà nel rappresentare un concetto spaziale mostra come la realtà stessa sia un concetto flessibile.
Il modello, inteso anche in senso concettuale e ideale, la porta a lavorare con la cartografia per comprendere come il segno dell’uomo disegni il suo spazio vitale e mentale.

Letizia Battaglia ha 86 anni e oggi dirige il Centro Internazionale di Fotografia a Palermo. Continua a scattare e prevalentemente fotografa il corpo delle donne. È bisnonna, nonna e madre che fa anche fotografie.

Daria Bonera nata a Milano, si laurea in Fashion Marketing alla St. Martins School di Londra, e in seguito lavora con l’Agenzia Fotogiornalistica Grazia Neri per la quale ha rappresentato diverse agenzie internazionali e si è occupata della selezione di nuovi fotografi. Fondatrice dell’agenzia DB, da diversi anni è lettrice portfolio in vari Festival di Fotografia in Italia e all’estero, fa parte di giurie fotografiche internazionali, è nominator per il Prix Pictet e collabora con alcune scuole di fotografia, in qualità di mentore. Dal 2009 al 2019 è stata la photo editor della rivista “Touring National Geographic Traveler Italia”. Dal 2021 è visual editor del collettivo fotografico Cesura per progetti editoriali e commerciali.

Marco Brioni Dal 2015 al 2018 ha condotto il programma radiofonico Mantova Eyes su RadioBase Mantova. Nel 2015, assieme a Ruggero Ughetti, ha creato “Frammenti di fotografia”, realtà culturale che si occupa di raccontare la fotografia, la sua storia, i suoi protagonisti e il suo linguaggio, collaborando con importanti istituzioni quali Festivaletteratura, Festival della Fotografia Etica e Fondazione Palazzo Te. Dal 2018 è Tutor FIAF e presta il proprio operato nell’ambito di incontri culturali e letture portfolio. Dal 2021 è curatore di warafterwar.com un portale dedicato ai libri di fotografia sui segni e l’eredità delle guerre.

Chiara Cognigni (1995) nata nelle Marche, si trasferisce a Bologna per iniziare gli studi di Graphic Design all’Accademia di Belle Arti, sono stati anni fondamentali per capire quanto la collaborazione, l’ordine e l’indipendenza siano fondamentali nel suo percorso creativo. Terminati gli studi decide di trasferirsi a Milano, una scelta inizialmente dettata da pura voglia di evadere, alla fine Milano si è rivelata il suo porto sicuro dove tutti i suoi lati si fondono in perfetta sintonia. Parallelamente al progetto di Mulieris, di cui è anche art director, lavora come freelance graphic designer.

Betty Colombo fotoreporter, lavora per diverse testate italiane ed estere, tra cui RCS/Cairo Editore, Condè Nast (Vanity Fair e Glamour) e Mondadori. È coinvolta nel Local Testimonial Project di Canon. Ha all’attivo diverse mostre fotografiche nel mondo, 5 libri e due premi alla carriera. Sue immagini sono state acquistate dal Centre Pompidou di Parigi, dal Guggenheim di Bilbao e dal Museo d’Arte Moderna di Stoccolma.

Denis Curti direttore artistico della casa dei TRE OCI a Venezia e consulente per la gestione dei fondi fotografici della Fondazione di Venezia, ha scritto “Capire la fotografia contemporanea” (2020). Course leader del Master in Photography alla Raffles School di Milano. Direttore artistico del Festival di Fotografia di Capri e del festival dedicato ad Arturo Ghergo a Montefano. Curatore di mostre di fotografia e arte contemporanea, è stato direttore della Fondazione Italiana per la Fotografia di Torino e curatore delle prime aste fotografiche di Sotheby’s a Milano. Per oltre 15 anni è stato giornalista e critico fotografico per le pagine di Vivimilano e Corriere della Sera. Dal 2005 al 2014 direttore di Contrasto – Milano e vicepresidente della Fondazione Forma a Milano. Nel 2014 ha fondato STILL Fotografia e dal 2015 al 2019 è stato direttore del mensile “Il Fotografo”.

Elisa Cuter è critica cinematografica e autrice del saggio “Ripartire dal desiderio” (2020, minimum fax). Editor della sezione Società della rivista il Tascabile, edita dall’Istituto Treccani, è dottoranda e ricercatrice alla Filmuniversität Konrad Wolf di Babelsberg. Negli anni ha collaborato con il Museo del Cinema di Torino, il Lovers Film Festival Turin LGBTQ Visions e la Berlin Feminist Film Week, ed è stata assistente alla direzione del Carbonia Film Festival – Cinema Lavoro e Migrazioni. Si è occupata di cinema e questioni di genere per varie testate come Doppiozero, Not, Filmidee e Cineforum, e suoi contributi sugli stessi temi sono apparsi in riviste scientifiche e volumi collettanei.

Valentina D’accardi (1985) vive e lavora a Bologna. 
Diplomata presso l’Accademia di Belle Arti di Bologna, si specializza in Pittura con un Biennio Magistrale alla cattedra di L.Caccioni. Laureatasi con R.Daolio, viene scelta per rappresentare l’A.B.A di Bologna con una mostra personale allestita all’interno del Padiglione Italiano di MULHOSE 010. Nel 2016 vince il Premio Setup come Miglior Artista Under35, viene menzionata al Premio Francesco Fabbri per le Arti Contemporanee ed è tra i finalisti di “Giovane Fotografia Italiana”, nel circuito ufficiale di Fotografia Europea, Festival Internazionale di Reggio Emilia. Nel 2018 vince il terzo premio all’Artifact Prize.

Marilena Delli Umuhoza ha un Master in Lingue e Letterature straniere per la Comunicazione Internazionale e ha studiato cinema alla UCLA di Los Angeles. Madre dal Rwanda, padre di Bergamo, ha firmato due libri sul razzismo in Italia e conduce un programma radiofonico dedicato alle eccellenze afrodiscendenti su Radio Radicale. Fotografa e regista, ha lavorato col marito Ian Brennan a oltre 37 album di artisti da tutto il mondo, ottenendo riconoscimenti internazionali tra cui un Grammy e risvegliando l’attenzione dei mass media sul tema del razzismo e della diversità nel mondo della musica e della letteratura. I suoi lavori sono stati pubblicati su testate e emittenti internazionali come il New York Times, The Guardian, Al Jazeera, CNN e BBC.

Grazia Dell’Oro si laurea in Lingue e Letterature Straniere e partecipa alla realizzazione di diversi progetti sociali e culturali. Si specializza presso l’Università Ca’ Foscari frequentando il Master sull’Immigrazione e collabora con enti pubblici e privati nell’elaborazione di programmi di innovazione sociale. Nel 2011 pubblica il suo lavoro sulle assistenti familiari immigrate Non solo badanti (Sensibili alle foglie). Nel 2014 dà vita alla casa editrice emuse, un progetto culturale di ampio respiro che ruota attorno alle arti visive.

Simona Ghizzoni (n.1977) è un’artista visiva e attivista per i diritti delle donne. La maggior parte del suo lavoro nasce da questioni personali, che elabora e interpreta attraverso la fotografia e il video. Nota principalmente per il suo lavoro autobiografico sui disturbi alimentari, intitolato Odd Days, e per la serie di autoritratti Aftermath/Rayuela che affrontano il rapporto ambivalente tra uomo e natura, Ghizzoni confonde i confini tra documentario e ricerca personale. Sebbene le sue immagini siano spesso di ispirazione sociale, tende a utilizzare una narrativa personale e partecipativa, a volte persino fantastica, che nasce dall’intima relazione che crea con l’altro. Attualmente sta lavorando a Isola, una nuova serie di autoritratti.

Franziska Gilli (1987) nata a Bolzano, è fotogiornalista indipendente a Hannover. Ha studiato management culturale nonché fotogiornalismo e fotografia documentaria a Friburgo, Hannover e Bruxelles. Le sue immagini sono apparse su diverse testate, tra le quali “iO Donna”, “Frankfurter Allgemeine Zeitung” e “Internazionale”, e sono state selezionate per festival di fotografia a internazionali come il Copenhagen Photo Festival. Franziska Gilli è membro dell’agenzia laif.

Greta Langianni nata a Prato, ma costantemente in movimento, ha studiato Fotografia e cinema all’accademia di belle arti di Bologna, Media technology ad Amburgo per poi finire a Parigi e tornare qua, a Milano, con Mulieris. Nasce principalmente come fotografa ma negli anni si è aperta a tutto ciò che il social media racchiude e le varianti che la fotografia può assumere al giorno d’oggi, occupandosi tra le varie cose di content creation e social media management, insieme alla sua carriera da fotografa freelance.

Camilla in arte Miss Sorry, è una professionista del mondo dell’immagine e della fotografia.
Formata fin dall’infanzia nella galleria d’arte di famiglia, si è diplomata allo IED di Roma e ha maturato una lunga esperienza di lavoro sul set fotografico come modella e stylist prima di passare dall’altra parte dell’obiettivo, trovando nel linguaggio fotografico il suo più completo mezzo espressivo.
Lo stile fotografico di Miss Sorry è orgogliosamente pop, scanzonato, irriverente, ironico e divertente. Negli ultimi anni si è dedicata prevalentemente alla fotografia di nudo con il progetto iamnkd nel suo vivace studio padovano.

Ilaria Magliocchetti Lombi Inizia nel 2006 documentando la nuova scena musicale indipendente, da allora ha lavorato per molti artisti, diventando un punto di riferimento dell’ambiente musicale nazionale. Nel 2016 entra a far parte di Contrasto. Lavora come ritrattista per le più importanti riviste. La sua produzione personale è mossa dalla voglia di esplorare, attraverso il ritratto, tematiche care legate al sociale e ai diritti. E’ docente di fotografia allo IED. E’ stata una delle protagoniste della serie di Sky Arte Le Fotografe. Nel 2021 esce il suo primo libro JHALAK e realizza, in collaborazione con Simona Ghizzoni, un progetto fotografico e didattico sulla violenza di genere: Segni.

Sara Lorusso (1995) nata a Bologna, è Fotografa e Visual Artist. Fin da piccola è sempre stata affascinata dalla natura e dalle creature che la popolano. é proprio nella casa di famiglia in campagna che ha cominciato il suo percorso di scoperta della natura e di se stessa. Ha studiato fotografia a Bologna (Spazio Labò) e in seguito si è laureata all’Accademia di Belle Arti. è sempre stata interessata nel ruolo delle donne nella società. Prova a raccontare storie delle persone a lei vicine, o anche di persone che ha appena conosciuto, in un modo molto delicato e onesto. La sua fotografia è focalizzata sull’inclusività, l’eguaglianza e con la speranza di un futuro migliore.

Maria Clara Macrì (1987) nata a Reggio Emilia, durante la sua adolescenza inizia ad interessarsi con particolare attenzione alle questioni di genere. Dopo essersi laureata in Storia del Mondo Contemporaneo nel 2010, si trasferisce a Londra dove si avvicina per la prima volta alla fotografia.
È stata nominata per il Foam Paul Huf Award 2019, nominata nella lista iD Global dei 20 fotografi da seguire nel 2020. Il suo lavoro è stato presentato in New Queer Photography Book 2020 edito da Verlag Kettler, e riviste internazionali tra cui iD, Vogue, Vice, Dazed. Il suo libro pubblicato nel 2021 in “In Her Rooms” (Postcart) è apparso su Vogue Italia, Marie Claire, I-D global, Internazionale e Fisheye Magazine.

Francesca Marani è Visual Editor di Global PhotoVogue, insieme ad Alessia Glaviano e Chiara Bardelli Nonino, è la curatrice del PhotoVogue Festival. Curatrice di diversi eventi e mostre, ha partecipato come giurata, tra gli altri, a PHmuseum 2020 Mobile Photo Prize, Photoville FENCE e LensCulture Portrait Awards (2021).
Collabora regolarmente con diversi festival e scuole di fotografia come portfolio reviewer e docente.

Manuela Masciadri è un’autrice ritrattista con base a Milano, che si esprime attraverso fotografia e scrittura. Dopo la laurea in Lettere, approfondisce la ricerca fotografica. Negli anni collabora con Magazine, Designer e Artisti internazionali; espone personali nel corso di White Show, durante la Milano Fashion Week. 
A gennaio 2021 fonda il Sublimista®, un progetto umanista ed estetico che si esprime attraverso la Rivista online e l’Accademia. Lo scopo del Sublimista® è ispirare ciascun essere umano a dare significato alla propria vita, rendendola un’opera d’arte.

Myriam Meloni (1980) è una fotografa italiana che vive e lavora a Barcellona. Avvocato specializzato in criminologia, si avvicina alla fotografia con il corso triennale all’Istituto Fotografico della Catalogna. Collabora con testate nazionali e ONG internazionali

Lucia Miodini è responsabile della Sezione Media e Moda del Centro Studi e Archivio della Comunicazione dell’Università di Parma, dove è delegata per la didattica e la Public History. Attualmente insegna Storia della Fotografia all’Università ISIA di Urbino, dove dal 2014 al 2016 ha coordinato la laurea Triennale in Progettazione Grafica e Comunicazione visiva. Nel 2012 le è attribuito il Trofeo Nazionale per la Critica.
Coordinatrice del Gruppo di lavoro Gender e Public History, ha pubblicato saggi e volumi monografici nell’ambito dei visual and gender studies. Fa parte di diversi comitati e consigli direttivi, ha partecipato a convegni nazionali e internazionali e curato numerose mostre. Il suo nominativo è stato inserito nel database delle 100 esperte nel settore Storia e Filosofia.

Ilvy Njiokiktjien (1984) è una fotografa e giornalista multimediale dei Paesi Bassi, vincitrice di diversi riconoscimenti. Si occupa di attualità e questioni sociali contemporanee. Le numerose pubblicazioni includono, tra gli altri, il New York Times, TIME, Der Spiegel.

Valeria Palumbo Giornalista, storica, autrice teatrale e organizzatrice di eventi, Valeria Palumbo è caporedattrice di Oggi e collabora con il Corriere della Sera e la Radio della Svizzera italiana. È stata caporedattrice centrale de L’Europeo e Global Foreign Policy, ha lavorato per Gazzetta dello SportCorriere della Sera, Amica e Capital. Docente a contratto delle Statali di Milano e Urbino (2006-2021), scrive saggi dal 2003 (Prestami il volto, Selene, Premio Città delle donne). Tra gli ultimi: Piuttosto m’affogherei. Storia vertiginosa delle zitelle (Enciclopedia delle donne, 2018); L’Epopea delle lunatiche (Hoepli, 2018). Non per me sola (Laterza, 2020); La donna che osò amare sé stessa. Indagine sulla Contessa di Castiglione (Neri Pozza, 2021).

Angelica Pesarini è Assistant Professor in İtalian Studies e Race and Cultural Studies/Race and Diaspora all’Università di Toronto. Dopo aver conseguito un dottorato di ricerca presso l’Università di Leeds, in Inghilterra, ha insegnato all’Università di Lancaster per riapprodare in Italia nel 2017 dove ha ideato e insegnato il corso Black Italia alla New York University di Firenze.
Attiva nei dibattiti antirazzisti in Italia, è autrice di varie pubblicazioni sia in inglese che in italiano ed è co-fondatrice del Black Mediterranean Collective, che nel 2021 ha pubblicato il volume: The Black Mediterranean: Bodies, Borders, and Citizenship (Londra: Palgrave Macmillan).

Stefania Prandi Giornalista e fotografa, si occupa di questioni di genere, lavoro, diritti umani e cultura. Ha realizzato reportage e inchieste in diverse parti del mondo, collaborando con testate internazionali come Al Jazeera, National Geographic, Radiotelevisione svizzera, El País, Correctiv, BuzzFeed e Danwatch. Ha scritto i libri Oro rosso. Fragole, pomodori, molestie e sfruttamento nel Mediterraneo e Le conseguenze. I femminicidi e lo sguardo di chi resta. Ha vinto premi in Italia, Svizzera, Germania e Stati Uniti. Tra questi: National Geographic Emergency Journalism Fund Grant; Volkart Stiftung Grant; The Pollination Project; Henri Nannen Preis; Otto Brenner Preis.

Cecilia Pratizzoli è l’ideatrice e fondatrice di Italy Photo Award, premio nazionale per la fotografia d’autore, e del Premio Editoriale Voglino. Art Director e fotografa, si dedica totalmente alla fotografia per ideare e promuovere progetti con istituzioni artistico-culturali su scala nazionale volti a una più ampia diffusione della cultura fotografica.
Svolge corsi di formazione, workshop e laboratori esperienziali dedicati alla persona in qualità di esperta dei processi formativi e pedagogista nel mondo delle arti visive, con focus sulla fotografia come lente di indagine su sé stessi, mappa di ricerca dell’identità e strumento artistico di introspezione e sperimentazione.

Patrizia Pulga laureata in Scienze Politiche, fotografa e docente di fotografia, Charter Member di Women In Photography International e fondatrice di DONNE FOTOGRAFE, tratta tematiche di genere, immigrazione, intercultura. Tra i progetti: Women Photographers’ Net, sulle fotografe europee; Appunti contro il Razzismo con la scrittrice Elena Gianini Belotti e Lithuania 24 hours. Ha esposto presso alcuni dei più importanti Musei al mondo. Sue immagini fanno parte delle collezioni dell’Archivio della Comunicazione – Università di Parma e della Women in Photography International Collection – Yale University. Per Pendragon ha scritto “Le donne fotografe dalla nascita della fotografia ad oggi: uno sguardo di genere” e “Dizionario delle Fotografe dall’Ottocento ad oggi in Europa e Nord America”.

Francesco Raganato è il creatore della serie Le Fotografe, e regista e autore di documentari per il cinema e la tv. È stato tra i creatori della serie Fotografi, 24 documentari monografici sui grandi fotografi italiani, andati in onda su Sky Arte. Nel 2014 il suo docufilm Looking for Kadija, prodotto da Rai Cinema, cui vince il Festival di Roma e il Festival d’Africa e Asia di Milano nel 2015. È Text Supervisor e collaboratore del community magazine Perimetro, la più grande community di fotografi italiana.
Dal 2021 è direttore creativo di Seriously, agenzia specializzata in creazione di serialità

Roselena Ramistella (1982), è una fotografa nata a Gela (Sicilia). Il suo background è in Scienze Politiche. Al centro delle sue narrazioni fotografiche troviamo problematiche sociali, la ritrattistica, e l’interazione tra uomo e mondo naturale. I suoi lavori sono apparsi su Corriere della Sera, L’Uomo Vogue, The Guardian, The Times, British Journal of Photography e Vanity Fair.

Flavia Rossi è una fotografa che vive tra Roma e Milano. Ha vinto il bando Atlante per la direzione generale creatività contemporanea Triennale e MUFOCO. I suoi lavori sono stati pubblicati da molte riviste nazionali italiane.

Arianna Todisco (1995) è visual storyteller e vive a Milano.
La sua è una fotografia integrale e fisica, volta a cogliere la parte sensibile delle storie sociali e culturali in evoluzione: antropologia visuale con l’applicazione di un nuovo linguaggio del reportage. Nel 2019 si laurea in Nuove Tecnologie dell’Arte presso l’Accademia di Belle Arti di Brera, contemporaneamente segue gli studi di Fotografia e linguaggi contemporanei presso CFP Bauer Milano. Attualmente segue il corso di Laurea Magistrale in Scienze Antropologiche presso l’Università Milano-Bicocca. Nel 2020 fonda Maatrice, agenzia di comunicazione e ricerca visuale.

Maria Cristina Valeri Fotografa professionista, dal 2019 è Presidente dell’Associazione Roma Fotografia, realtà culturale che organizza il Festival della Fotografia di Roma e grandi eventi culturali a livello nazionale ed internazionale.
Per diversi anni è stata responsabile del settore marketing per grandi società internazionali per poi impegnarsi nel settore istituzionale dove, per più di quindici anni, si è occupata della realizzazione di manifestazioni di interesse pubblico, convegni e pubbliche relazioni.

Daniella Zalcman (1986) è una fotografa documentarista vietno-americana, beneficiaria del Pulitzer Center on Crisis Reporting, borsista della International Women’s Media Foundation e fondatrice di Women Photograph. Il suo lavoro fotografico tende a concentrarsi sulle eredità della colonizzazione occidentale.

Marisa Zanatta photo editor e giornalista, lavora nel settore da oltre 20 anni.
Dopo una laurea presso l’Università IULM di Milano, è stata assistente e producer del fotografo Fabrizio Ferri e ha lavorato presso l’ufficio produzione campagne pubblicitarie di Prada. Ha lavorato per Vanity Fair sin dal primo numero ed ha seguito, come inviata della rivista, diverse edizioni dei Sony World Photography Awards.
Partecipa a letture portfolio e giurie, insegna photo editing e photo production e scrive per diverse testate del settore.

Mostre

Tami Aftab

The Dog’s in the Car

Casa di Rigoletto
Tutti i giorni di Marzo

Orario: 9:00 – 18:00
Entrata libera

Visita guidata con l’artista: 5 Marzo ore 14:00 – in inglese con interprete – massimo 13 persone

Fatemeh Behboudi

The War is still Alive

Casa del Pittore
Tutti i Venerdì, Sabati e Domeniche di Marzo

Orario: 10:00 – 13:00 / 15:00 – 19:00

Sarah Blesener

Beckon Us From Home

Casa del Mantegna
Tutti i Giovedì, Venerdì, Sabati e Domeniche di Marzo

Orario: 10:00 – 18:00
Giovedì: 10:00 – 13:00 / 14:30 – 18:00

Betty Colombo
La Riparazione

Casa del Mantegna
Tutti i Giovedì, Venerdì, Sabati e Domeniche di Marzo

Orario: 10:00 – 18:00
Giovedì: 10:00 – 13:00 / 14:30 – 18:00

La mostra è fruibile anche tramite visore VR.

Visita guidata con l’artista: 19 Marzo ore 15:00 – in italiano – massimo 24 persone

Solmaz Daryani

The Eyes of the Earth

Galleria Disegno
Tutti i Venerdì, Sabati e Domeniche di Marzo

Orario: 10:00 – 13:00 / 15:00 – 19:00

Delphine Diallo

Highness

Galleria Disegno
Tutti i Venerdì, Sabati e Domeniche di Marzo

Orario: 10:00 – 13:00 / 15:00 – 19:00

Esther Ruth Mbabazi

This Time We Are Young

Ex Chiesa della Madonna della Vittoria
Tutti i Venerdì, Sabati e Domeniche di Marzo

Orario: 10:00 – 13:00 / 15:00 – 19:00

Myriam Meloni
Insane Security

Spazio Arrivabene 2
Tutti i Venerdì, Sabati e Domeniche di Marzo

Orario: 10:00 – 13:00 / 15:00 – 19:00

Visita guidata con l’artista: Annullata

Ilvy Njiokiktjien
Born Free

Casa del Mantegna
Tutti i Giovedì, Venerdì, Sabati e Domeniche di Marzo

Orario: 10:00 – 18:00
Giovedì: 10:00 – 13:00 / 14:30 – 18:00

Visita guidata con l’artista: 6 Marzo ore 14:30 – in inglese con interprete – massimo 24 persone

Flavia Rossi
Nuovo Patrimonio

Casa del Mantegna
Tutti i Giovedì, Venerdì, Sabati e Domeniche di Marzo

Orario: 10:00 – 18:00
Giovedì: 10:00 – 13:00 / 14:30 – 18:00

Visita guidata con l’artista: 13 Marzo ore 15:00 – in italiano – massimo 24 persone

Daniella Zalcman
Signs of your Identity

Palazzo Te, Tinelli
Tutti i Venerdì, Sabati e Domeniche di Marzo

Orario: 10:00 – 13:00 / 15:00 – 18:30

Visita guidata con l’artista: 5 Marzo ore 15:00 – in inglese con interprete – massimo 24 persone

Lumina Collective
Echoes

Casa del Mantegna
Tutti i Giovedì, Venerdì, Sabati e Domeniche di Marzo

Orario: 10:00 – 18:00
Giovedì: 10:00 – 13:00 / 14:30 – 18:00

Open Call

Maria Grazia Carriero
Liminal

La Cucina
Tutti i Venerdì, Sabati e Domeniche di Marzo

Orario: 12:30 – 14:30 / 20:00 – 22:30

Chiara Cunzolo
Free Down Syndrome

Spazio Arrivabene 2
Tutti i Venerdì, Sabati e Domeniche di Marzo

Orario: 10:00 – 13:00 / 15:00 – 19:00

Giulia Hrvatin
Bitch please

Pink Tattoo
Tutti i Venerdì, Sabati e Domeniche di Marzo

Orario: 10:00 – 13:00 / 15:00 – 18:00

Chiara Innocenti
RI.CORDA. Richiamare in cuore

En Bottiglieria Moderna
Tutti i Venerdì, Sabati e Domeniche di Marzo

Orario: 07:00 – 15:00 / 18:00 – 00:00

Sarah Mei Herman
Julian & Jonathan

Umberto I Lounge
Tutti i Venerdì, Sabati e Domeniche di Marzo

Orario: 07:30 – 02:00

Barbara Pau
Infracture

Galleria Mossini
Tutti i Venerdì, Sabati e Domeniche di Marzo

Orario: 09:00 – 12:30 / 15:30 – 19:00

Luiza Possamai Kons
In the name of the Mother and the Father

Giallozucca
Tutti i Venerdì, Sabati e Domeniche di Marzo

Orario: 12:30 – 14:00 / 19:30 – 22:00

Anita Pouchard Serra
Reina & Abdelbaki: Conversations between Paris and Oran

Giallozucca
Tutti i Venerdì, Sabati e Domeniche di Marzo

Orario: 12:30 – 14:00 / 19:30 – 22:00

Francesca Tilio
L I N K / Love Is a Necessary Knot

Librerie Coop
Tutti i Venerdì, Sabati e Domeniche di Marzo

Orario: 09:00 – 19:30

Eventi Speciali

Apertura Straordinaria

con Fujifilm Italia

Casa del Mantegna
8 Marzo

Ore: 10:00 – 18:00

L’8 Marzo 2022, in occasione della Giornata Internazionale dei Diritti della Donna, Fujifilm offrirà l’occasione unica di accedere gratuitamente alle mostre della Biennale della Fotografia Femminile ospitate presso Casa del Mantegna con orario continuato dalle ore 10 alle ore 18. L’iniziativa desidera coinvolgere uomini e donne per celebrare questa giornata e stimolare una riflessione sulla ancora attuale disparità sociale di genere e su come la società stessa sia raccontata principalmente da uno sguardo maschile. Con questo evento Fujifilm Italia aderisce agli obiettivi stilati nell’agenda delle Nazioni Unite per il 2030 relativamente a cultura e parità di genere.

Lomography x BFF

LomoWalk Mantova

Mantova
13 Marzo

Ore: 10:30

Per tutte le informazioni, consultate la pagina facebook dell’evento.

Ritratti Walk-in

con Diego Dalla Palma

C.so Umberto I, 18
19 Marzo

Orario: 10:00 – 13:00 / 14:30 – 18:00

Diego dalla Palma Milano sarà presente alla Biennale della Fotografia Femminile sabato 19 marzo con un make-up artist e la fotografa Roselena Ramistella. L’artista, già votata tra le migliori fotografe del “Sony World Photography Awards” nel 2018, offrirà una sessione di ritratto gratuita aperta a tutte le donne che desiderano mostrarsi nella forza della loro presenza. La giornata sarà accompagnata dagli Hashtag #beautyisalie e #labellezzaèunabugia.

Letture Portfolio

Le letture portfolio sono aperte a tutte e tutti. La giuria, composta dalle professioniste invitate dalla Biennale con la referente dell’Italy Photo Award, si riserverà di selezionare due portfolio (over e under 35) che andranno a partecipare alla finale del premio nazionale a Dicembre. Per informazioni riguardo al premio www.italyphotoaward.com.

Daria Bonera

Biblioteca G.Baratta
5 Marzo

Orario: dalle 10:50
Costo: 30€

Ogni sessione di lettura durerà 20 minuti. Si consiglia di presentare il portfolio su supporto stampato. La prenotazione è obbligatoria.

Denis Curti

Biblioteca G.Baratta
5 Marzo

Orario: dalle 10:50
Costo: 30€

Ogni sessione di lettura durerà 20 minuti. Si consiglia di presentare il portfolio su supporto stampato. La prenotazione è obbligatoria.

Francesca Marani

Biblioteca G.Baratta
5 Marzo

Orario: dalle 10:50
Costo: 30€

Ogni sessione di lettura durerà 20 minuti. Si consiglia di presentare il portfolio su supporto stampato. La prenotazione è obbligatoria.

Cecilia Pratizzoli

Biblioteca G.Baratta
5 Marzo

Orario: dalle 10:50
Costo: 30€

Ogni sessione di lettura durerà 20 minuti. Si consiglia di presentare il portfolio su supporto stampato. La prenotazione è obbligatoria.

Daniella Zalcman

Biblioteca G.Baratta
5 Marzo

Orario: dalle 09:30
Costo: 30€

Ogni sessione di lettura durerà 20 minuti. Si consiglia di presentare il portfolio su supporto stampato. La prenotazione è obbligatoria.

Marisa Zanatta

Biblioteca G.Baratta
5 Marzo

Orario: dalle 10:50
Costo: 30€

Ogni sessione di lettura durerà 20 minuti. Si consiglia di presentare il portfolio su supporto stampato. La prenotazione è obbligatoria.

Conferenze

Tami Aftab

In conversazione con Tami Aftab: la malattia e l’umorismo in fotografia

Casa del Mantegna
5 Marzo

Ore: 11:00
Entrata libera

Intervengono Niall Winters, curatore della mostra, e il padre di Tami, Tony. Partendo dal progetto in esposizione di Aftab, i tre dialogano sulle dinamiche di famiglia, il rapporto fotografa/soggetto, e l’evoluzione di progetti a lungo termine.

Daniella Zalcman

In conversazione con Daniella Zalcman: verso l’uguaglianza in fotografia

Casa del Mantegna
5 Marzo

Ore: 16:30
Entrata libera

La fondatrice di Women Photograph dialoga con Presidente BFF Anna Volpi. Lo stato attuale della fotografia non è paritario in nessun campo. Le due fotografe parlano delle ragioni di questa disparità e delle realtà che stanno lavorando per cambiare la situazione.

Ilvy Njiokiktjien

In conversazione con Ilvy Njiokiktjien: esplorare vite umane attraverso il fotogiornalismo e lo storytelling

Casa del Mantegna
5 Marzo

Ore: 18:30
Entrata libera

Njiokiktjien ci porta dietro le quinte del suo progetto Born Free e altri lavori. Ci parla delle storie dietro i lavori, il suo metodo, la sua passione. Come crea un collegamento con le sue storie e il modo in cui si approccia alla fotografia.

Manuela Masciadri

Presentazione de ‘Il Sublimista’

Casa del Mantegna
6 Marzo

Ore: 16:30
Entrata libera

Chi è il Sublimista? Presentazione della Rivista fotografica e letteraria che ispira la ricerca del Sublime attraverso storie di Artisti e delle loro Opere.

Myriam Meloni

In conversazione con Myriam Meloni: fotografare temi sociali

Casa del Mantegna
11 Marzo

Ore: 18:00
Entrata libera

Annullato.

Dott.ssa Angelica Pesarini, Marilena Delli Umuhoza

In conversazione con la Dott.ssa Angelica Pesarini e Marilena Delli Umuhoza: gli effetti del post-colonialismo e la rappresentanza nelle seconde generazioni

Casa del Mantegna
12 Marzo

Ore: 16:00
Entrata libera

La dott.ssa Pesarini lavora sulle intersezioni di razza, genere, cittadinanza e identità in Italia. Ha pubblicato diversi libri e al momento lavora con l’Università di Toronto. Marilena Delli Umuhoza, una delle 50 donne dell’anno 2020 di La Repubblica, lavora con il cinema e la musica, ed è autrice di libri che trattano il tema del razzismo in Italia.

Sara Lorusso, Greta Langianni e Chiara Cognigni

Presentazione della rivista e progetto Mulieris

Casa del Mantegna
13 Marzo

Ore: 11:00
Entrata libera

Mulieris è una rivista indipendente italiana. Mulieris non è solo una rivista, ma anche una piattaforma, uno spazio sicuro, una comunità, una risorsa per arte ed eventi creati da donne, che mira a parlare a tutt* senza differenza di genere o sesso.

Flavia Rossi

In conversazione con Flavia Rossi: architettura, documentazione, spazi e persone

Casa del Mantegna
13 Marzo

Ore: 16:30
Entrata libera

Flavia Rossi dialoga con Giulia Flavia Baczynski, anche lei architetta e fotografa.

Betty Colombo

In conversazione con Betty Colombo: costruire il proprio percorso nella fotografia

Casa del Mantegna
19 Marzo

Ore: 11:00
Entrata libera

Betty Colombo dialoga con Presidente BFF Anna Volpi su temi come la crescita personale e fotografica, come crearsi le opportunità, e come vivono loro la fotografia.

Stefania Prandi

‘Le Conseguenze: Femminicidi e lo sguardo di chi resta’

Casa del Mantegna
19 Marzo

Ore: 17:00
Entrata libera

Stefania Prandi presenta il suo progetto ‘Le Conseguenze: Femminicidi e lo sguardo di chi resta’. È un lavoro declinato in varie forme: un libro narrativo pubblicato da Settenove; una mostra fotografica itinerante; un catalogo fotografico in collaborazione con Chiara Cretella e l’Associazione Ipazia. In conversazione con Renza Volpini, intervistata nel libro, e Non Una Di Meno Mantova.

Patrizia Pulga

Presentazione della ricerca sulle donne fotografe nella storia e nel mondo

Casa del Mantegna
20 Marzo

Ore: 11:00
Entrata libera

Patrizia Pulga presenta la ricerca che ha portato alla pubblicazione di due libri: il primo sulle fotografe professioniste nel mondo, il secondo sulle donne fotografe in Nord America e in Europa.

Maria Cristina Valeri

Presentazione di Roma Fotografia

Casa del Mantegna
20 Marzo

Ore: 14:30
Entrata libera

La Presidente di Roma Fotografia Maria Cristina Valeri parla della manifestazione romana e del premio Fotografia al femminile Bresciani Visual Art.

Valeria Palumbo

Dalla Contessa di Castiglione a Cindy Sherman: così le donne hanno usato la fotografia per mettersi in scena

Casa del Mantegna
20 Marzo

Ore: 16:30
Entrata libera

Palumbo, giornalista, storica delle donne e autrice teatrale, ha pubblicato il libro ‘La donna che osò amare se stessa. Un’indagine sulla Contessa di Castiglione’.

Elisa Cuter

Presentazione del libro: “Ripartire dal desiderio”

Casa del Mantegna
25 Marzo

Ore: 18:00
Entrata libera

Ripartire dal desiderio cerca di determinare il senso presente dell’equazione «il personale è politico» attraverso un punto di vista originale su argomenti centrali nel dibattito pubblico di oggi, che mette in relazione fenomeni apparentemente distanti tra loro; ma è soprattutto un invito ad abbandonare il porto sicuro dell’identità per porsi sfide più ambiziose e domande più inquietanti, proprio come quelle che ci pone il desiderio.
L’autrice sarà collegata da remoto.

Marco Brioni e Grazia Dell’Oro

Marco Brioni e Grazia Dell’Oro in conversazione: ‘Famiglia – famiglie’

Casa del Mantegna
26 Marzo

Ore: 11:00
Entrata libera

La rappresentazione dei rapporti familiari nei lavori di alcune celebri fotografe diventati libri culto della storia della fotografia.

Filippo Venturi e Grazia Dell’Oro

‘My dear’: un progetto fotografico collettivo

Casa del Mantegna
26 Marzo

Ore: 16:30
Entrata libera

Filippo Venturi ha accompagnato quindici donne di diverse nazionalità ed esperienza nella realizzazione di altrettanti progetti fotografici, confluiti nel volume My dear (emuse). Il laboratorio è un esempio riuscito del processo di “democratizzazione” della fotografia: chiunque può scattare una fotografia, avere un ruolo da protagonista nel flusso comunicativo, contribuire ad attivare processi sociali e influenzare la percezione pubblica. Il fotografo ne parla con Grazia Dell’Oro.

Franziska Gilli e Barbara Bachmann

Presentazione del progetto ‘Santa o Sgualdrina’

Casa del Mantegna
27 Marzo

Ore: 11:00
Entrata libera

Franziska Gilli e Barbara Bachmann presentano il loro progetto Santa o Sgualdrina. Dialogano con Lucia Miodini.
Santa o Sgualdrina è un racconto fotografico, un libro, un’indagine giornalistica, una mostra itinerante sui ruoli della donna in Italia. Da decenni la dott.ssa Lucia Miodini lavora nell’ambito della storia e ricerca della fotografia, e degli studi di genere e divulgazione dei saperi femminile.

Arianna Todisco

Presentazione del progetto e libro fotografico ‘Ephemeral Freedom’

Casa del Mantegna
27 Marzo

Ore: 16:30
Entrata libera

Arianna Todisco presenta il suo progetto e libro fotografico Ephemeral Freedom.
Il progetto parla dei Camminanti, i discendenti di nomadi sbarcati in Sicilia alla fine del trecento. Mantengono viva la loro tradizione di venditori di palloncini, matrimoni all’interno della comunità, e capigruppo. Camminano per la Sicilia e durante l’inverno si fermano a Noto.

Proiezioni

I biglietti per le proiezioni al Cinema Mignon sono acquistabili presso il cinema stesso. Il costo è di 7€ per l’intero e 5€ per il ridotto (soci Cinema Mignon e spettatori provvisti di biglietto d’entrata della BFF 2022)

Parlando con voi

Un’installazione video racconta
trenta fotografe italiane

Casa del Mantegna
Dal 4 Marzo

Ore: 10:00 – 18:00
Giovedì: 10:00 – 13:00 / 14:30 – 18:00
Entrata libera

Trenta fotografe italiane si raccontano e vengono raccontate ognuna in una video intervista esclusiva, attraverso un percorso espositivo innovativo, che si distacca dal classico approccio della mostra fotografica per coinvolgere lo spettatore non solo visivamente ma anche emotivamente.
In questa mostra, ideata da Giovanni Gastel e promossa da AFIP, si percorre oltre un secolo di storia della fotografia italiana vista con gli occhi delle donne.

Dettagli…

Le fotografe coinvolte sono: Paola Agosti, Silvia Amodio, Martina Bacigalupo, Maria Vittoria Backhaus, Isabella Balena, Marirosa Ballo, Giovanna Borgese, Francesca Brambilla e Serena Serrani, Monika Bulaj, Silvia Camporesi, Marianna Cappelli, Lisetta Carmi, Carla Cerati, Isabella Colonnello, Patrizia Della Porta, Paola Di Bello, Cristina Ghergo, Bruna Ginammi, Silvia Lelli, Antonella Monzoni, Francesca Moscheni, Giulia Niccolai, Cristina Omenetto, Donata Pizzi, Susanna Pozzoli, Leonilda Prato, Giada Ripa, Paola Salvioni, Lori Sammartino, Daniela Tartaglia.
Parlando con voi è un’ iniziativa AFIP International e CNA Professioni.

Le Fotografe: Guia Besana

Sky Arte

Casa del Mantegna
5 Marzo

Ore: 14:30
Entrata libera

Guia Besana è una fotografa italiana che lavora tra Parigi e Barcellona. Mette in scena situazioni e problematiche delle donne contemporanee, e parla dell’impatto della maternità sulla carriera fotografica.
Dopo la proiezione, si terrà un intervento con il regista Francesco Raganato e la Presidente BFF Anna Volpi

Dettagli…

Le Fotografe: Guia Besana – Una questione personale
di Sky Arte
Diretto da: Francesco Raganato
Prodotto da: Terratrema Film in collaborazione con Seriously
Lingua: italiano
Durata: 26 minuti
Capienza: 35 persone

Le Fotografe: Roselena Ramistella

Sky Arte

Casa del Mantegna
6 Marzo

Ore: 11:00
Entrata libera

Roselena Ramistella è una fotografa siciliana che indaga temi sociali attraverso lo storytelling e la ritrattistica. Nella puntata racconta la potenza delle donne della sua isola, la Sicilia.
Dopo la proiezione, si terrà un intervento con il regista Francesco Raganato e la Presidente BFF Anna Volpi

Dettagli…

Le Fotografe: Roselena Ramistella – L’isola delle femmine
di Sky Arte
Diretto da: Francesco Raganato
Prodotto da: Terratrema Film in collaborazione con Seriously
Lingua: italiano
Durata: 26 minuti
Capienza: 35 persone

Le Fotografe: Zoe Natale Mannella

Sky Arte

Casa del Mantegna
12 Marzo

Ore: 11:00
Entrata libera

Zoe Natale Mannella è una giovane fotografa che ritrae i corpi con libertà, onestà, e spontaneità, navigando nella sensualità, la moda, e l’autoscatto. Nella puntata ritrae l’amicizia e l’intimità tra ragazze della sua generazione.
Dopo la proiezione, si terrà intervento con la fotografa, la Presidente BFF Anna Volpi e Miss Sorry, fotografa e fondatrice di I Am Naked on the Internet. IAMNKD è molte cose, un punto di incontro per chi vuole trovare la libertà di spogliarsi in rete, una valorizzazione della bellezza di tutti e tutte, un luogo virtuale di condivisione di arte.

Dettagli…

Le Fotografe: Zoe Natale Mannella – Intimità
di Sky Arte
Diretto da: Francesco Raganato
Prodotto da: Terratrema Film in collaborazione con Seriously
Lingua: italiano
Durata: 26 minuti
Capienza: 35 persone

‘Appuntamento ai Marinai’

Ariam Tekle

Cinema Mignon
12 Marzo

Ore: 14:00
Intero: 7€
Ridotto: 5€

Appuntamento ai Marinai racconta l’esperienza della Seconda Generazione di immigrati di origine eritrea nata o arrivata in Italia tra la fine degli anni ’70 e inizio ’80, in particolare a Milano.

Dettagli…

‘Appuntamento ai Marinai’
Diretto da: Ariam Tekle
Lingua: italiano con sottotitoli in inglese
Durata: 54 minuti
Capienza: 160 persone

Le Fotografe: Sara Lorusso

Sky Arte

Casa del Mantegna
13 Marzo

Ore: 14:30
Entrata libera

Nella puntata Lorusso racconta la sua generazione, alla ricerca di un posto nel mondo.
Dopo la proiezione, si terrà un intervento della fotografa e Valentina d’Accardi, sua modella e collega fotografa.

Dettagli…

Le Fotografe: Sara Lorusso – Sul mio corpo
di Sky Arte
Diretto da: Francesco Raganato
Prodotto da: Terratrema Film in collaborazione con Seriously
Lingua: italiano
Durata: 26 minuti
Capienza: 35 persone

Le Fotografe: Simona Ghizzoni

Sky Arte

Casa del Mantegna
18 Marzo

Ore: 18:00
Entrata libera

Ghizzoni usa l’autoritratto per raccontare con sguardo delicato, temi difficili come i disturbi alimentari o la violenza sulle donne.
Dopo la proiezione, si terrà un intervento della fotografa e la Presidente BFF Anna Volpi.

Dettagli…

Le Fotografe: Simona Ghizzoni – Tutto parla di me
di Sky Arte
Diretto da: Francesco Raganato
Prodotto da: Terratrema Film in collaborazione con Seriously
Lingua: italiano
Durata: 26 minuti
Capienza: 35 persone

Le Fotografe: Maria Clara Macrì

Sky Arte

Casa del Mantegna
19 Marzo

Ore: 14:30
Entrata libera

Nella puntata, Macrì ritrae ragazze di mezzo mondo ambientate nella loro stanza, promuovendo l’importanza di indipendenza e autodeterminazione. Molti di questi scatti sono raccolti nel libro ‘In Her Rooms’
Dopo la proiezione, si terrà un intervento della fotografa e la Presidente BFF Anna Volpi.

Dettagli…

Le Fotografe: Maria Clara Macrì – Una stanza tutta per se’
di Sky Arte
Diretto da: Francesco Raganato
Prodotto da: Terratrema Film in collaborazione con Seriously
Lingua: italiano
Durata: 26 minuti
Capienza: 35 persone

Le Fotografe: Ilaria Magliocchetti Lombi

Sky Arte

Casa del Mantegna
26 Marzo

Ore: 14:30
Entrata libera

Magliocchetti Lombi è fotografa “rock” dei grandi della musica italiana e internazionale, e ci racconta il ruolo delle donne nella società.
Dopo la proiezione, si terrà un intervento con la fotografa.

Dettagli…

Le Fotografe: Ilaria Magliocchetti Lombi – Un ritratto in due
di Sky Arte
Diretto da: Francesco Raganato
Prodotto da: Terratrema Film in collaborazione con Seriously
Lingua: italiano
Durata: 26 minuti
Capienza: 35 persone

Le Fotografe: Carolina Amoretti

Sky Arte

Casa del Mantegna
27 Marzo

Ore: 14:30
Entrata libera

Oltre al suo lavoro come fotografa, Amoretti ha creato il mondo di Fantagirl, una comunità di donne che promuove la body positivity.
Dopo la proiezione, si terrà un intervento con la fotografa.

Dettagli…

Le Fotografe: Carolina Amoretti – Fantagirl
di Sky Arte
Diretto da: Francesco Raganato
Prodotto da: Terratrema Film in collaborazione con Seriously
Lingua: italiano
Durata: 26 minuti
Capienza: 35 persone

Workshop

Letizia Battaglia

Nuda come la Terra Madre

Ex convento S.Lucia
26 e 27 Marzo

Orario: Sabato 11:00 – 18:00
Domenica 10:00 – 18:00
(pausa ore 13:00 – 15:00)

SOLD OUT

Un incontro unico sul linguaggio della fotografia attraverso il corpo di noi donne alla conquista di noi stesse e del mondo. La potenza dell’espressione fotografica in osmosi col soggetto fotografato. Un invito alle donne, di qualsiasi età, a scoprire senza vanità le avventure che si possono attraversare con la macchina fotografica.
Sarà a disposizione una modella.

Dettagli…

Partecipanti: Massimo 25 (solo donne)
Costo: 400€
Requisiti: conoscenza del mezzo fotografico digitale
Materiali richiesti: macchina fotografica digitale ed, eventualmente, un laptop. Se lo si desidera, è possibile portare una chiavetta usb con 5 fotografie proprie.

Iscrizioni aperte fino al 20 Marzo

Betty Colombo

Essere un fotoreporter – Workshop itinerante di Reportage

Alkèmica
20 Marzo

Orario: 10:00 – 17:00
(pausa ore 13:00 – 14:00)

SOLD OUT

Adatto a chi vuole conoscere il Fotoreportage da vicino e comprendere i metodi di comunicazione che lo riguardano, il workshop si svolge prevalentemente all’aperto, tra le vie di Mantova, dentro e fuori da negozi, monumenti, luoghi di ristoro. Ci si muove lungo un percorso organizzato ma “aperto”, che mira ad insegnare in modo pratico come realizzare un servizio completo vendibile ad una rivista, cartacea o digitale.

Dettagli…

Ciascun partecipante verrà seguito a partire dal concept iniziale: quale titolo e contenuto devi raccontare attraverso le foto? Ci sarà quindi un “commissionato” con un taglio preciso, in modo da imparare l’approccio, il metodo, l’editing, lo sviluppo/post produzione e la vendita.

Partecipanti: Massimo 20
Costo: 99€
Requisiti: conoscenza delle basi fotografiche
Materiali richiesti: Macchina fotografica propria, un pc o tablet su cui trasferire le immagini, scarpe comode.

Iscrizioni aperte fino al 18 Marzo

Simona Ghizzoni

Una stanza tutta per sé: L’autoritratto come narrazione – Workshop di Autoritratto

Creative Lab
19 e 20 Marzo

Orario: 09:00 – 18:00
(pausa ore 13:00 – 15:00)

Prenota

Seguendo le parole di Virginia Woolf, un artista ha bisogno di una stanza tutta per sé.
La stanza da abitare è quella dell’autoritratto, dell’introspezione e della ricerca autobiografica, in una due-giorni intensiva, che alterna momenti di lezione sulla fotografia contemporanea a momenti di sperimentazione pratica.

Dettagli…

Dal travestimento esistenziale di Claude Cahun e Cindy Sherman, alla performance intima di Francesca Woodman e Arno Minkinnen, all’autoritratto come espressione delle emozioni nel lavoro di Cristina Núñez, sino alla crudezza del diario di una vita di Nan Goldin, Simona Ghizzoni guiderà i partecipanti in una intensa galleria fotografica che si concluderà con le/gli interpreti contemporanei.

Partecipanti: Massimo 12
Costo: 275€
Requisiti: interesse per la fotografia, sia amatoriale che professionale. Conoscenza base del mezzo fotografico.
Materiali richiesti: Macchina fotografica digitale propria, cavalletto ed, eventualmente, un laptop.

Myriam Meloni

Ritratto nella fotografia documentaria

Creative Lab
12 e 13 Marzo

Orario: 09:00 – 18:00
(pausa ore 12:00 – 13:00)

ANNULLATO

Workshop annullato.

Dettagli…

Annullato.

Partecipanti: Massimo 15
Costo: 300€
Requisiti: conoscenze basiche di fotografia
Materiali richiesti: Macchina fotografica digitale

Filippo Venturi

Fotogiornalismo e Fotografia Documentaria al giorno d’oggi e sviluppo teorico e pratico di un progetto

Creative Lab
27 Marzo

Orario: 09:00 – 18:00
(pausa ore 13:00 – 14:00)

Prenota

Il workshop verterà sul concetto di Fotogiornalismo e di Fotografia Documentaria al giorno d’oggi e sullo sviluppo teorico e pratico di un progetto. Si affronteranno i vari aspetti da curare, dalla ricerca di una storia e relativo fact checking al rapporto con i photoeditor e le modalità di diffusione.

Dettagli…

Verrà inoltre analizzato lo svolgimento e la realizzazione del laboratorio fotografico My Dear, svolto dal docente durante il lockdown, che ha visto protagoniste 20 donne di 9 nazionalità diverse con lo scopo di perseguire l’obiettivo 5 dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite: “raggiungere l’uguaglianza di genere ed emancipare tutte le donne e le ragazze”.

Partecipanti: Massimo 10
Costo: 150€
Requisiti: interesse per la fotografia, sia amatoriale che professionale
Materiali richiesti: il workshop è teorico, dunque non sarà necessario portare macchine fotografiche

Iscrizioni aperte fino al 25 Marzo

Daniella Zalcman

Progettazione fotografica a lungo termine

Creative Lab
6 Marzo

Orario: 10:00 – 18:00
(pausa ore 13:00 – 14:00)

Prenota

Questo workshop intensivo di un giorno si concentrerà sui meccanismi di sviluppo di progetti a lungo termine con la fotoreporter Daniella Zalcman. La conversazione sarà incentrata principalmente sulla logistica dell’ideazione, esecuzione, finanziamento e pubblicazione di lavori a lungo termine, toccando qualsiasi aspetto: dalle pratiche etiche sul campo, alle migliori strategie per la scrittura e la presentazione e promozione.

Dettagli…

I partecipanti dovrebbero presentarsi con un progetto a lungo termine in corso (o almeno uno chiaramente delineato, se non iniziato) per sfruttare al meglio questa lezione pratica di sviluppo delle proprie abilità. Ci sarà tempo per la discussione di progetti e sfide individuali, incoraggiando la risoluzione collettiva dei problemi.
Sarà presente un interprete.

Partecipanti: Massimo 15
Costo: 180€
Requisiti: interesse per la fotografia, sia amatoriale che professionale.
Materiali richiesti: il workshop è teorico, dunque non sarà necessario portare macchine fotografiche.